Incarico per redazione certificazione contabile Industria 4.0 (Consulenza a partita IVA)

Avviso pubblico dal: 6/04/2018 al: 24/04/2018

                                                    

 

Lombardia Informatica al fine di usufruire delle agevolazioni previste dalla legge 11 dicembre 2016 n. 232, Industria 4.0, ricerca un professionista iscritto ad albo professionale.

Oggetto dell'incarico

 

Il Professionista avrà il compito di

  • Redigere la certificazione contabile attestante la regolarità formale della documentazione e dell’effettività dei costi sostenuti, finalizzata alla richiesta del credito di imposta per le attività di Ricerca e Sviluppo svolte dall’azienda.

Requisiti minimi di ammissione

Il candidato dovrà possedere i seguenti requisiti:

 

  • Laurea magistrale in discipline Economiche;

 

  • Iscrizione all’Albo professionale dei Dottori Commercialisti e dei Revisori dei Conti e/o Revisori Legali da almeno 10 anni;

 

  • Aver redatto almeno una certificazione contabile per attività di Ricerca e Sviluppo del valore complessivo superiore a 500.000 euro per aziende ICT dal fatturato non inferiore a 200 milioni di euro.

 

Il candidato dovrà inviare espressa dichiarazione di possedere i seguenti requisiti personali e di onorabilità:

 

  • Essere “terzo” rispetto ai produttori e/o fornitori dei beni strumentali, servizi e beni immateriali oggetto delle perizia;

 

  • Non avere relazioni di coniugio, parentela, affinità entro il IV grado con componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale; nonchè con la Società di Revisione e con i revisori incaricati dalla stessa;

 

  • Non essere componente del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale; nonchè della Società di Revisione o revisori incaricati dalla stessa;

 

  • Non essere stato condannato con sentenza, anche in primo grado, per reati previsti contro la Pubblica Amministrazione;

 

  • Non sussistenza delle condizioni richiamate all’articolo 80, del D.lgs.n. 50/2016;

 

  • Non essere stato destituito, licenziato o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;

 

  • Non essere in corso in una delle cause di decadenza dall’impiego presso una pubblica amministrazione, di cui alla normativa vigente;

 

  • Non trovarsi in conflitto di interessi con Lombardia Informatica S.p.A. per aver assunto incarichi di difesa o prestazioni di consulenza avversi all’interesse della Società.

 

Solo i CV in possesso di tutti i requisiti minimi saranno ammissibili per le successive fasi di valutazione e l'assegnazione del punteggio.

 

Punteggio da assegnare oltre i requisiti minimi

Fino a 15 PUNTI:

In funzione del numero (oltre quello minimo) di certificazioni contabili per attività di Ricerca e Sviluppo del valore complessivo superiore a 500.000 euro per aziende ICT dal fatturato non inferiore a 200 milioni di euro.

Fino a 10 PUNTI:

Aver effettuato operazioni straordinarie e di fiscalità internazionale nonché di patent box, ricerca e sviluppo “industria 4.0”, per aziende ICT con fatturato analogo non inferiore ai 200 milioni di euro.

Fino a 15 PUNTI:

Aver redatto pubblicazioni su argomenti fiscali e di finanza straordinaria.

 

Punteggio da assegnare a Requisiti Preferenziali

Titolo preferenziale 1:10 PUNTI

Titolarità di incarichi qualificati (es.: docenze universitarie, iscrizione ad elenchi speciali presso Tribunali e/o Ministeri, commissioni consultive locali e/o nazionali, ecc.).

Titolo preferenziale 2:10 PUNTI

Aver collaborato quale revisore contabile in primarie società di revisione di livello internazionale.

 

Modalità e Termine per la presentazione delle candidature

Le candidature andranno presentate rispondendo all'annuncio in oggetto entro il 20/04/2018 compreso

Termine entro cui sarà reso noto l'esito della procedura

Entro 15 giorni dalla chiusura della procedura di selezione

 Tipologia di rapporto per la formalizzazione dell'incarico

Contratto di consulenza a partita IVA

Durata, luogo e modalità di esecuzione dell’incarico

 

L'incarico sarà finalizzato alla redazione della perizia tecnica.

 

Tutte le attività svolte dovranno essere validate dal referente operativo.

 

Il Consulente è tenuto a svolgere con diligenza l’incarico e a fornire la propria opera con scienza e coscienza e ad eseguire e produrre quanto necessario alla completa definizione dell’oggetto dell’incarico. Svolgerà l’incarico in piena autonomia tecnica ed organizzativa, senza alcun vincolo di subordinazione.

 

Nello svolgimento dell'incarico avrà cura di prendere tutti i contatti che si rendano necessari con gli organi, enti ed organismi competenti, curando tutti gli adempimenti indispensabili ed opportuni per garantire l’espletamento delle prestazioni sopraindicate.

Compenso complessivo lordo previsto

Il compenso massimo complessivo previsto è di Euro 9.600,00€ comprensivo di eventuali contributi previdenziali + IVA per un impegno di massimo 30 giornate complessive. Eventuali trasferte saranno rimborsate a fronte dell’autorizzazione dell’azienda.

Gli importi saranno fatturati alla consegna della perizia giurata validata dal referente operativo

 

Criteri per la valutazione delle candidature

 

Verrà istituita una Commissione per la valutazione e comparazione dei CV ricevuti. Saranno ammessi a valutazione tutti quei CV in possesso dei requisiti minimi. Le valutazioni saranno effettuate assegnando un massimo di 100 punti così suddivisi:

 

- per la valutazione su titoli e dichiarazioni dal CV, saranno assegnati da 0 punti per il possesso del requisito minimo, fino a 60 punti secondo una scala incrementale definita dalla Commissione.

 

- fino a 40 punti complessivi per il colloquio che mirerà a verificare la candidatura nel suo complesso e la documentazione a supporto richiesta oltre al CV. La Commissione potrà definire il criterio con cui attribuire il punteggio allo scopo di valorizzare le esperienze professionali più significative rispetto alla posizione.

 

Modalità di presentazione della candidatura e di comparazione dei candidati

Le candidature dovranno contenere un dettagliato Curriculum Vitae dal quale si evincano i titoli e le competenze possedute, che dovranno essere citate espressamente, nonché le dichiarazioni e referenze quando specificatamente richieste.

 

Alle dichiarazioni rese nel Curriculum Vitae si riconosce valore di autocertificazione ai sensi e per gli effetti dell'art. 46 D.P.R. 28.12.2000, n. 445.

 

Le candidature saranno quindi valutate sulla base della documentazione presentata assegnando un  punteggio secondo quanto sopra indicato e verranno chiamati a colloquio i candidati nelle prime 3 posizioni della graduatoria definita dalla Commissione e poi eventualmente a scorrimento gli altri, fermo restando il possesso dei requisiti minimi.

 

Le candidature che non conterranno il materiale richiesto saranno escluse.

Materie e Modalità di svolgimento del/dei colloqui

Saranno ammessi a colloquio i primi 3 candidati della graduatoria, e poi eventualmente a scorrimento gli altri, in possesso di tutti i requisiti minimi.

 

Nel corso del, o dei colloqui, saranno valutati la candidatura nel suo complesso, i requisiti tecnici, la capacità espositiva, l’interesse a ricoprire la posizione offerta e la disponibilità immediata.

 

La Commissione di Selezione si riserverà inoltre, in ogni fase della procedura, di accertare la veridicità delle dichiarazioni rese dal candidato, in particolare richiedendo referenze e/o attestazioni e/o somministrando prove scritte.

 

Gli eventuali colloqui si terranno dalla data di pubblicazione del presente avviso e si concluderanno entro 2 mesi dalla pubblicazione del presente avviso.

 

Le convocazioni dei candidati ammessi a colloquio saranno effettuate con un preavviso di 3 giorni.

 

Disposizioni finali

E' fatta salva la facoltà di prorogare, prima della scadenza, il termine per la presentazione delle domande nonché di riaprire il termine, modificare, sospendere o revocare la procedura, ovvero di non darvi corso in tutto o in parte, a seguito di sopravvenuti vincoli legislativi e/o finanziari, o della variazione delle esigenze organizzative della società ovvero del non soddisfacente livello delle candidature selezionate.

Direzione di riferimento

Direzione Amministrazione Finanza e Controllo

 

Responsabile del Procedimento

Roberto Banchero

 

Gli interessati potranno far pervenire la loro candidatura e la documentazione comprovante le competenze richieste, citando il consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del D.LGS. 196/2003 in vigore dal 1° gennaio 2004, utilizzando l’apposito link a fondo pagina. I dati saranno trattati e conservati esclusivamente per finalità di selezione presenti e future presso le Società del nostro Gruppo, garantendo i diritti di cui all'art. 13 D.lgs 196/2003.

 

Ai sensi della normativa vigente, la ricerca si intende estesa a entrambi i sessi. (L 903/77).


Questo sito utilizza cookie tecnici per la gestione della navigazione. Se vuoi saperne di piĆ¹ clicca qui.
Altamira Software di Recruiting | Recruitment software | Recruiting Solution